Per fare chiarezza

Andare in basso

default Per fare chiarezza

Messaggio  Admin il Lun Gen 21 2008, 21:17

REVISIONE ANNUALE PER VEICOLI ATIPICI ASI. .
L’ART.60 COMMA 4 CDS (MODIFICATO DALLA LEGGE 214 DEL 1/8/2003) sancisce che i motoveicoli ed autoveicoli di interesse storico iscritti nei registri Asi, Fiat, Lancia , Alfa Romeo ed FMI possono circolare esclusivamente in occasione di apposite manifestazioni o raduni previa autorizzazione rilasciata dal competente Ufficio della motorizzazione (art.60 comma 2 cds). Detti veicoli (ATIPICI) per potere circolare su strada debbono essere in regola con gli obblighi di revisione annuale (art.80 comma 4 e 60 comma 1 cds).

LUCI E CINTURE DI SICUREZZA PER LE AUTOSTORICHE.
La legge 151 del 27/6/2003 interpretativa del nuovo codice della strada e la successiva circolare B 53 2000 stabilisce che non vi è obbligatorietà di montaggio delle cinture di sicurezza per le autovetture della categoria M1 immatricolate prima del 15 giugno 1976. I veicoli storici (definiti dall’art. 60 cds) sono inoltre esentati dall’obbligo dell’uso delle luci anabbaglianti su autostrada e strade statali ove previste.

LEGGE ART.63 COMMA 2 LEGGE 342/2000.
Sono esenti dalla tassa di possesso tutti i veicoli ultratrentennali che non circolano. I veicoli che circolano debbono pagare una tassa di circolazione forfettaria di euro 30 per le auto e 20 per le moto.
Per tali veicoli è prevista anche un trapasso a costo ridotto per l’imposta di trascrizione.
Per i veicoli ultraventennali valgono le normative regionali purche non in contrasto con la legge nazionale.


REIMMATRICOLAZIONE VEICOLI STORICI
La circolare 4437/M360 della direzione generale della motorizzazione ha precisato che la reiscrizione al PRA dei veicoli storici radiati d’ufficio in possesso di targhe e documenti di circolazione e possibile senza reimmatricolazione previo pagamento di 3 anni di tasse arretrate maggiorate del 50%. Mancando la carta di circolazione va allegata copia dell’estratto cronologico.rilasciato dal PRA.
Per i veicoli sprovvisti di targhe è necessaria la reimmatricolazione con targhe moderne allegando la certificazione delle caratteristiche tecniche della casa costruttrice. Va inoltre allegata fattura di acquisto comprovante la proprietà . Mancando la proprietà è necessario fare denuncia di ritrovamento presso il comune che dopo 1 anno (se nessuno reclama la proprietà) rilascierà l’atto di aggiudicazione

Precisazione dell'ACI.: 2007
Art. 63 L 342/00 Veicoli di interesse storico costruiti da almeno 20 anni.
Con prot. n.0307/P del 23.1.04 la direzione centrale dell'ACI ha precisato
che per il pagamento delle tasse arretrate non corrisposte (importo
maggiorato del 50%) non sono più valide le attestazioni di esenzioni per le
tasse rilasciate a suo tempo dal Ministero delle Finanze in favore di
veicoli storici specificatamente individuati e certificati dall'ASI.

Nota del CCI. Restano naturalmente valide le normative relative ai veicoli
ultratrentennali (tassa di circolazione forfettaria di 30 euro(modificabile
per il 10% dalla regione di residenza del proprietario) ed esenzione se il
veicolo circola (legge 342/2000).

STORICHE ANTE 1970 ESENTI DAL BOLLINO BLU E RELATIVO CERTIFICATO DEI GAS DI SCARICO.
Con delibera del 8/11/2006 della Commissione Traffico della Regione Lombardia è stato eliminato l'obbligo del bollino blu . I veicoli costruiti tra il 1 gennaio 1970 ed il 31/12/2002 saranno tenuti a tenere a bordo il certificato relativo ai gas di scarico rilasciato dalle officine abilitate alla revisione. Tale certificato non è richiesto per le auto storiche ante 1970 e per le auto post 2002.

STORICHE :COME SI REGOLANO LE ALTRE NAZIONI EUROPEE.
Francia : Diventano storiche a 20 anni .Bollo ridotto. Non vi sono limitazioni di circolazione.

Inghilterra : sono storici solo i veicoli ante 1973. Bollo esente . Limitazioni di circolazione in autostrada.

Germania : Per le storiche oltre 30 anni viene rilasciata la targa H. Bollo ridotto. Non sono previsti blocchi di circolazione.

Olanda : Sono storici i veicoli ultraventennali. Non sono previste limitazioni di circolazione.

Spagna : Storiche a 30 anni. Con targa H esenzione bollo e revisione ogni 5 anni.

La FIVA (Federazione internazionale veicoli storici) sta ultimando la nuova normativa europea (targa H per tutte le storiche certificate con oltre 25 anni).
Per tali veicoli si ipotizzano agevolazioni per bollo, circolazione e revisione.
In tal senso dovrebbero unificarsi tutte le nazioni europee (Italia compresa).



Niente Notaio per i passaggi auto, moto e barche.
La nuova normativa prevede che l’autenticazione della vendita possa essere richiesta ad un qualsiasi comune evitando l’oneroso passaggio dal notaio in precedenza obbligatorio.

AUTOCERTIFICAZIONE QUANDO LA STORICA NON E’INTESTATA AL POSSESSORE.
Per iscrivere veicoli al Registro Storico o per pratiche burocratiche è necessario che il veicolo sia intestato al possessore del veicolo. . Qualora il possessore non intestatario abbia idonei documenti per dimostrare la proprietà (atto di vendita o procura o eredità) è necessario che sottoscriva una “dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (art.47 DPRn.445del 28/12/00). In tale documento in carta libera autenticato dal comune di residenza il possessore deve riportare i dati del veicolo dichiarando di essere proprietario non intestatario.





Cool Cool
avatar
Admin
Admin
Admin

Numero di messaggi : 107
Data d'iscrizione : 19.12.07

Visualizza il profilo http://www.tr-register.it

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  Marco 3b il Mar Gen 22 2008, 20:55

L’ART.60 COMMA 4 CDS (MODIFICATO DALLA LEGGE 214 DEL 1/8/2003) sancisce che i motoveicoli ed autoveicoli di interesse storico iscritti nei registri Asi, Fiat, Lancia , Alfa Romeo ed FMI possono circolare esclusivamente in occasione di apposite manifestazioni o raduni previa autorizzazione rilasciata dal competente Ufficio della motorizzazione (art.60 comma 2 cds). Detti veicoli (ATIPICI) per potere circolare su strada debbono essere in regola con gli obblighi di revisione annuale (art.80 comma 4 e 60 comma 1 cds).

Quindi se ho una vettura iscritta nei registri ASI e decido di farmi un bel giro senza partecipare ad un raduno, sono fuori regola e l' assicurazione potrebbe anche farmi questioni in caso di sinistro. Ho interpretato bene ?
avatar
Marco 3b

Numero di messaggi : 65
Età : 53
Localizzazione : Gozzano Novara
Data d'iscrizione : 29.12.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  Michele Biasini il Mer Gen 23 2008, 02:07

a condizione che sei in regola con la revisione annuale si può circolare per strada..
avatar
Michele Biasini

Numero di messaggi : 14
Età : 46
Localizzazione : Cesena (FC)
Data d'iscrizione : 09.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  Marco 3b il Mer Gen 23 2008, 10:35

Quindi L' Art. 60 sancisce che se NON sono in regola con la REVISIONE ANNUALE posso circolare esclusivamente a manifestazioni o raduni e credo questo NON comprenda i trasferimenti per raggiungere il luogo dell' evento, se invece sono in regola con la revisione posso circolare liberamente ad esclusione dei divieti locali. Giusto ?
avatar
Marco 3b

Numero di messaggi : 65
Età : 53
Localizzazione : Gozzano Novara
Data d'iscrizione : 29.12.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default ASSICURAZIONE

Messaggio  Marco 3b il Mer Gen 23 2008, 10:48

L' agenzia dove mi rivolgo, LA FONDIARIA, chiede che l' intestatario della polizza sia in regola con l' iscrizione annuale ad un Club Federato ASI
Avrebbe senso se mi chiedessero l' iscrizione ASI dell' AUTO, invece vogliono solo vedere un tesserino che dimostri che IO sono iscritto ad un CLUB ASI
Vi sembra corretto ?
avatar
Marco 3b

Numero di messaggi : 65
Età : 53
Localizzazione : Gozzano Novara
Data d'iscrizione : 29.12.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  beppe il Mer Gen 23 2008, 11:39

Ogni agenzia interpreta le disposizioni a modo proprio...chi si accontenta della
qualità di socio di club federato, chi pretende che l'auto sia omologata, chi
verifica i venti o i trent'anni...credo che anche loro utilizzino le polizze "storiche"
per fare budget o marketing...e questo a noi non va proprio bene, perchè se
qualcuno ne abusa (anche ruoteclassiche ha dedicato un editoriale pochi mesi fa)
alla fine ci rimette chi spende più di meccanico e manutenzione che di benzina
(come me) e cura più l'auto d'epoca che quella da tutti i giorni.
avatar
beppe

Numero di messaggi : 217
Età : 49
Localizzazione : Treviso, a little town near Venice
Data d'iscrizione : 07.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  mario il Mer Gen 23 2008, 12:28

La legislatura è confusa da anni si cerca di mettre ordine, L'ASI ha bloccato varie volte certi progetti per interessi propri, il parlamento naturalmente non si interessa delle cose che interessano i cittadini, le regioni hanno interessi di cassetta e sono poche quelle che ti fanno circolare, è il solito bailame all'Italiana rimane il fatto che: se possiedi un veicolo iscritto ASI le compagnie ti assicurano e devi mostrare la tessera ASI e club, per le compagnie convenzionate ASI, se hai la vettura certificata ASI vogliono la tessera e il libretto di certificazione e ti praticano uno sconto ulteriore di polizza del 20%, poi la cigliegina delle revisioni, se la macchina è ASI devi fare la revisione annuale, se non è ASI ogni due anni.
La conclusione è che siamo in Europa ma solo nominalmente, di fatto apparteniamo al 4° mondo, c'è però una cosa da dire, quando passi per la strada anche i Carabinieri si grano ad ammirarti epochissimi conoscono le leggi che regolamentano il settore, certo che in caso di malaugurato incidente se la compagnia d'assicurazione è fiscale(e spesso lo sono)sono dolori. affraid affraid
avatar
mario

Numero di messaggi : 578
Localizzazione : Shetland
Data d'iscrizione : 20.12.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  TR7 il Mer Gen 23 2008, 12:39

allora per tranquillizzare tutti.....
l' art. 60 fa distinzione tra:
vetture d'epoca e quelle di interesse storico.
quelle d'epoca sono quelle che per vari motivi non possono essere aggiornate in termini di sicurezza ( vetture primi 900 ecc.) che hanno illuminazione e freni molto obsoleti come sistema e quindi il legislatore ha deciso di farle circolare su strada solo in caso di manifestazioni e raduni e non superando i 30 km/h.
le nostre sono di interesse storico e collezionistico e quindi possono circolare sempre a patto di essere a posto con il codice della strada e con la revisione che deve essere annuale in caso di iscrizione asi e ogni due anni negli altri casi.
avatar
TR7

Numero di messaggi : 118
Data d'iscrizione : 02.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  beppe il Mer Gen 23 2008, 12:43

qui a Treviso, circolare ministeriale alla mano, io posso usare l'auto
anche con il divieto alle non catalitiche. Poi però mi fermano perchè non uso la cintura!
L'altro giorno ero con il 6 e , a lato della strada, c'era un'auto dei carabinieri. Uno dei due, appena mi vede,
si avvicina al centro della strada e gesticola. Io prima rallento (e questo gesticola ancora di più)
e poi mi fermo. Il militare si avvicina mentre io mi sposto per prendere il libretto e mi dice:
che fa? si costituisce? io chiedo più volte cosa intenda e lui mi dice che non ho commesso
alcuna infrazione e che non mi voleva fermare. Si stava sbracciando perchè voleva che tirassi
le marce per sentire il motore.
Poi, magari, il giorno dopo lo ritrovi per strada e ti toglie 250 punti perchè sei senza cintura...
avatar
beppe

Numero di messaggi : 217
Età : 49
Localizzazione : Treviso, a little town near Venice
Data d'iscrizione : 07.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Off Topic

Messaggio  Marco 3b il Mer Gen 23 2008, 16:35

beppe ha scritto:qui a Treviso
Eila' TREVISO che bei ricordi !
Ho gustato la vostra splendida insalata per due o trei mesi durante la NAIA
Aeronautica Caserma Sant' Angelo, non ricordo lo stormo ma erano tutti G91 forse il piu' grosso stormo di g91 in Italia.
Io ero generico, cameriere alla mensa ufficiali, bel periodo emozionante sentire tutte le loro avventure in volo.
avatar
Marco 3b

Numero di messaggi : 65
Età : 53
Localizzazione : Gozzano Novara
Data d'iscrizione : 29.12.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  beppe il Mer Gen 23 2008, 17:15

il titolare del negozio di modellismo dove mi rifornisco dipinge gli f104
e gli amx di Istrana (quelli veri) e ogni tanto mi fermo a sentire i racconti
dei piloti...ho sbagliato tutto!
questo l'ha fatto lui
avatar
beppe

Numero di messaggi : 217
Età : 49
Localizzazione : Treviso, a little town near Venice
Data d'iscrizione : 07.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  maurizio ortodossi il Mer Gen 23 2008, 20:21

sono tornato

approposito, parlando di cose serie (aerei)
ieri, in autostrada tra tel aviv e beer sheva, rumore assordante, F16 armato, altezza dall'autostrada circa 50 metri, pilota con casco bianco............ chiedo alla ragazza che guidava :

ma non mi risulta che ci sia un'aereoporto qui vicino.

risposta : aereoporto ???? ma sta' andando a Gaza a scaricare i pesi sotto le ali..............

........... spettacolo, non avevo mai visto un F16 in assetto da guerra cosi vicino, in azione.

magari c'e ne prestano uno per risolvere il problema di Napoli. se volete chiedo.

p.s. beppe, la mia daimler compie 20 anni a maggio 2008. il bollo scade ad aprile, secondo te, pago gia ridotto o ancora pieno ???

ciao

_________________
tr6mau
avatar
maurizio ortodossi

Numero di messaggi : 427
Localizzazione : nottingham
Data d'iscrizione : 25.12.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  mario il Mer Gen 23 2008, 23:51

Bentornato PRRRRRRRRRRRRRRRRRResidente, io credo che ti tocchi pagare il semestre ma non ne sono sicuro, ci vediamo sabato al Bambolo alle 11,30 circa.
alien alien alien
avatar
mario

Numero di messaggi : 578
Localizzazione : Shetland
Data d'iscrizione : 20.12.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  beppe il Gio Gen 24 2008, 11:24

bella domanda....
ma poi...quando mai hai pagato il bollo tu, miopresidente?
non usi le fotocopie a colori delle fotocopie a colori di un
bollo del '71?
ti faccio sapere appena parlo con il Consigliere Zilio.
avatar
beppe

Numero di messaggi : 217
Età : 49
Localizzazione : Treviso, a little town near Venice
Data d'iscrizione : 07.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  TR7 il Gio Gen 24 2008, 12:43

zilio... il consigliere zilio.... ma chi è mai costui??????
Razz
avatar
TR7

Numero di messaggi : 118
Data d'iscrizione : 02.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

default Re: Per fare chiarezza

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum